I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori dettagli leggi la nostra privacy policy.Ok

Pitagora è la piattaforma per l'acquisizione, lo scambio, l'elaborazione, l'analisi e la rappresentazione dei dati ambientali relativi ai bacini lacustri

Uno strumento fisico e virtuale che utilizza le nuove tecnologie per sviluppare un sistema di governance partecipativa della risorsa-lago.

Un progetto basato sulla nozione di ILBM (Integrated Lake Basin Management), ovvero sulla creazione di uno strumento e di un metodo che assista e supporti le decisioni degli amministratori e di tutti gli attori coinvolti nella gestione del lago e del suo bacino per uno sviluppo equilibrato e sostenibile.

Il progetto Pitagora

Pitagora affronta in maniera innovativa le problematiche legate ai bacini lacustri, appoggiandosi su componenti tecnologiche capaci di sfruttare l'Internet delle Cose (dialogo macchina-macchina) e i Big & Fast Data, cioè l'acquisizione e l'elaborazione in tempo reale di grandi masse di dati provenienti dalla Rete e da diverse fonti di informazione.

Pitagora propone, in un unico sistema e su di un'unica piattaforma, la raccolta e la sintesi di tutti i dati utili per attuare iniziative di corretta gestione della risorsa idrica, di prevenzione delle emergenze, di informazione ecologica, ambientale e di valorizzazione turistico-ricreativa.

Il progetto Pitagora si svolge all'interno del territorio regionale compreso nel bacino del Lago Maggiore e del Lago d'Orta e coinvolge la Pubblica Amministrazione, gli Enti, le imprese, le associazione e le comunità locali.

Come funziona Pitagora

Pitagora agisce come una Piattaforma Interoperabile Tecnologica di Acquisizione, Gestione e Organizzazione dei dati Ambientali.

Piattaforma

Pitagora si configura come una piattaforma tecnologica su cui poggia un'architettura in grado di acquisire, processare e diffondere dati ambientali.

Tecnologica

Pitagora è un sistema altamente tecnologico che permette di concentrare e sintetizzare su di un'unica piattaforma operazioni complesse quali la rilevazione e la raccolta di dati ambientali, la loro validazione, la trasmissione, la gestione, la conservazione, l'organizzazione e la presentazione dei medesimi dati ad un pubblico composto da specialisti e non specialisti.

Gestione dei dati

Cuore della Piattaforma Pitagora è il Data System, ovvero il centro di elaborazione, arricchimento, e validazione dei dati. Dopo aver acquisito le informazioni grezze da sorgenti multiple, il Data System è deputato a tutte le operazioni di trasformazione dei dati prima della loro ritrasmissione sotto forma organizzata e aggregata. Il Data System si occupa in particolare di conservare i dati, di certificarne la validità scientifica e di arricchirli con informazioni provenienti da altre fonti oppure da altre banche di dati.

Interoperabile

Pitagora è un sistema interoperabile, in grado di cooperare e di scambiare informazioni o servizi con altri sistemi in maniera completa e priva di errori.

Acquisizione Dati Ambientali

Il progetto Pitagora è un sistema di rilevamento e acquisizione di dati ambientali legati ai bacini lacustri. I parametri rilevati di origine metereologica, chimica o biologica non provengono soltanto dai sensori installati in centraline fisse e mobili, ma sono integrati alle informazioni raccolte da sistemi di rilevamento preesistenti e da altre sorgenti esterne.

Organizzazione dei dati

Il dato validato ed elaborato dal Data System di Pitagora è un'informazione qualitativamente più ricca e significativa. L'ultimo processo del sistema consiste nell'organizzazione di tale dato e nella sua trasmissione in forme leggibili ed interpretabili da analisti e scienziati, ma anche da persone prive di preparazione specifica.